Lo spettacolo

62 cattive ragazze

CATTIVE RAGAZZE
Dalla graphic novel
Cattive Ragazze, 15 storie di donne audaci e creative,
di A.Petricelli e S. Riccardi, Sinnos 2013
Adattamento di Ignacio Gómez Bustamante, Assia Petricelli
Regia di Ignacio Gómez Bustamante, César Brie
Con Clelia Cicero, Manuela De Meo, Adalgisa Vavassori
Assistente alla regia Daniele Cavone Felicioni
Musiche Ignacio Gómez Bustamante
Costumi Elisa Alberghi, Gabriela Moràn
Scene Sergio Taddo Taddei
Responsabili di produzione e organizzazione Giulia Musumeci, Aline Nomis
Luci e fonica Eleonora Diana
Foto e video Gabriele Ciavarra
Produzione ACTI Teatri Indipendenti_Torino, Kindof_Torino, Teatro Presente_Crevalcore (BO), Festival La Fabbrica delle Idee/Progetto Cantoregi_Racconigi (CN),  Ass. Le Pleiadi_Alcamo (TP)
in collaborazione con Banfield Teatro Ensamble_Buenos Aires (Argentina), La Corte Ospitale_Rubiera (RE), Assessorato alle Pari Opportunità e alla cultura di Roma Capitale
con il Patrocinio Istituzionale dell’Ambasciata Argentina in Italia

Lo spettacolo per la stagione 2015/2016 è in parte  inserito nel progetto educativo e di ricerca “Cattive Ragazze” a cura di Giulia Musumeci per KindOf e che si svolge in collaborazione e con il contributo di:  Salone Internazionale del Libro di Torino; Assessorato Patrimonio, Politiche UE, Comunicazione e Pari Opportunità di Roma Capitale; Associazione delle Fondazioni di origine Bancaria del Piemonte; Fondazione Cassa di Risparmio di Savigliano; Sinnos soc. coop; Ass.ne Le Pleiadi; Myself; Federmanager Minerva; Lee Hecht Harrison I DBM; CDAF e diversi istituti scolastici sul territorio nazionale nell’a.s 2014/2015, col patrocinio della Regione Piemonte, Città di Torino e della Casa Internazionale delle Donne di Roma.

Un ringraziamento speciale a CooGen Torino; Unione Culturale Antonicelli; Istituto Piemontese per la storia della Resistenza e della Società Contemporanea; Istituto per la memoria e la cultura del lavoro, dell’impresa e dei diritti sociali; Laura Onofri; Carola Messina; Elisa Palmeri Manuguerra; Annalisa Lombardi; Mario Pirrello; Irene Trapani; Elisabetta Fischer; Ersilia Lombardo; Gianluca Gambino; Laura Rizzo; Tuba Bazar_Roma; Libreria Aribac_Milano e tutto lo staff di Sinnos.

NOTE
La civiltà va avanti e la sua spinta non si può frenare. Alcuni sostengono il potere e altri lo subiscono.

L’ingiustizia e la violazione dei diritti umani sembrano essere il prezzo da pagare ineludibilmente. Molti sono quelli che lottano e che rimangono nell’ombra, ignorati dalla storia. Ma non invano, perché alcuni, che sembrano avere il destino segnato, cambieranno la direzione delle cose, distruggeranno forme paralizzate e mai messe in discussione fino a quel momento.
Questo spettacolo sceglie di raccontare, tra quelle di molte altre, le storie di tre donne che hanno avuto il coraggio di affrontare il sistema prestabilito esigendo una rivoluzione in termini sociali, civili, politici.
Franca Viola, Domitila Barrios e Miriam Makeba, in contesti diversi, non avevano idea di quale sarebbe stato il risultato delle loro azioni, perché forse non era nemmeno quel risultato  ciò che stavano cercando. Forse hanno solamente seguito un impulso interiore e irrefrenabile.
Franca dice cosí: “Non sono un’eroina. Ho solo seguito il mio cuore e fatto quello che sentivo. Nulla di speciale.”

Annunci